Michele di dio

Michele Di Dio è un impresario e produttore teatrale Italiano.Nato a Piazza Armerina (EN) il 19/06/1983, consegue la laurea specialistica in Scienze dello spettacolo e comunicazioni multimediali, presso il Monastero dei Benedettini dell’Università degli Studi di Catania.

Prende parte ad uno stage presso la Mississippi State University, esperienza formativa che dà inizio ad un rapporto fruttuoso con diverse realtà americane.

Dal 2016 a oggi si è occupato della promozione culturale all’interno di siti archeologici siciliani di estrema bellezza ma dimenticati dal grande pubblico, attraverso l’organizzazione generale di messinscene Classiche.

È il 2016 quando riporta un sold-out al Teatro Antico di Morgantina con la Tragedia Greca Dionysus da Le Baccanti di Euripide, regia di Daniele Salvo. La stessa rappresentazione, nell’arco di un anno, verrà portata al:
Teatro antico di Taormina, con ben 2000 persone;
Teatro Samonà di Sciacca, sold-out matinée e serale;
Mura Timolontee di Gela, sold-out con 1700 persone.

Nel 2019 sarà rappresentato per la prima volta un cartellone classico al Teatro Antico di Catania, Amenanos Festival, dove tutta l’organizzazione generale è affidata a Michele Di Dio, che è anche il produttore della Tragedia Prometheus, regia di Daniele Salvo, che andrà in scena in prima assoluta a Catania.

La Direzione artistica è affidata a Daniele Salvo, unico regista ad aver diretto ben quattro tragedie al Teatro greco di Siracusa:
2009 Edipo a Colono con Giorgio Albertazzi;
2010 Aiace con Maurizio Donadoni ed Elisabetta Pozzi;
2013 Edipo re con Daniele Pecci, Ugo Pagliai e Melania Giglio
2014 Coefore-Eumenidi con Francesco Scianna, Ugo Pagliai, Paola Gassman e Piera Degli Esposti.

Coordinatrice del cartellone è la talentuosa attrice Melania Giglio (la Sfinge dell’Edipo re nel 2013).
La scelta del Teatro antico di Catania ha come principio basilare quello di ridonare alla città e ai turisti un teatro con caratteristiche uniche in Italia, come la presenza al suo interno del fiume Amenano, simbolo mitico della tenacia, della città che non si arrende, che placa con le carezze delle sue acque l’irruenza della sorella Lava.

Il Teatro ci parla e bisogna ascoltarlo, ecco perché la scelta di fare incontrare la tragedia greca con le opere shakespeariane: un cuore greco-romano circondato da una corona di case che rimanda allo schema del teatro Elisabettiano.

Obiettivo della Michele Di Dio Management e dell’Associazione Culturale DiDe è la promozione di spettacoli classici non solo in Italia ma anche Oltreoceano, avendo instaurato da diversi anni importanti rapporti con prestigiose realtà culturali.

Contatti

Associazione Culturale DiDe di Michele Di Dio

Telefono: 0935 680213
Email: mikydidio19@gmail.com
Chiudi il menu